Benessere Psicologico

E’ necessaria una visione del mondo consapevole del fatto che la serenità e la felicità sono realizzabili solo nel rapporto con gli altri e nel rispetto della natura. Saper vivere serenamente è una condizione socialmente ed economicamente dirompente, perché non provoca la richiesta di ulteriori consumi. Il «buon vivere» è un’idea che richiama lo sviluppo di relazioni sociali sostenibili che consentano di mantenere vivo il rapporto tra esseri umani e tra esseri umani e natura in un equilibrio rispettoso di tutte le parti.

Il lavoro di psicoterapeuta è fatto di incontri e separazioni: l’incontro con persone sofferenti e la separazione da quelle persone, serene e soddisfatte di sé, dopo un viaggio nelle pianure desolate della depressione, sulle montagne del panico, nel labirinto di emozioni difficili da vivere, fino a che pian piano si sbroglia la matassa, le emozioni diventano informazioni e la vita un «percorso misto» (direbbe un atleta) fra gioie e dolore, fatica e soddisfazione, risultati raggiunti e nuovi progetti da realizzare. Perché una persona deve stare male per accedere alle opportunità che offre la psicologia? Sentirsi parte di un gruppo, nel rispetto della natura, saper vivere le proprie emozioni, crescere i proprio figli in armonia, abitare luoghi accoglienti, godere di un’opera d’arte sono aspetti necessari